Group 10708

Jaka Kopač, sassofono contralto

Boštjan Simon, sassofono tenore

Luigi Vitale (ITA), vibrafono

Miha Koren, contrabasso

Kristijan Krajnčan, batteria

 

Quest’anno a rappresentare la scena jazz sassofonistica slovena saranno Boštjan Simon, sassofonista di Nova Gorica e direttore artistico del festival SAXGO per il sassofono jazz e l’improvvisazione, e Jaka Kopač, il più importante e produttivo contraltista jazz sloveno, maestro, leader del suo quartetto e solista ospite della RTV Slovenia Big Band. Jaka è noto per la sua espressione musicale, caraterizzata dal suo suono caldo e dalla sua energia esecutiva. L’estro artistico di Kopač si riflette anche nelle sue composizioni d’autore, che sono da un lato impegnative, ma dall’altro piacevoli all’orecchio dell’ascoltatore. Simon, uno dei musicisti locali più attivi, è conosciuto come un eccellente sassofonista, improvvisatore, suonatore di fiati ed elettrofonista, che ha lasciato un segno sul panorama musicale sloveno (e non solo) con molte ensemble di grande impatto, come Etceteral, There Be Monsters, Trus!, Litošt, Velkro, ecc. In febbraio ha pubblicato il suo primo solo CD in cui ha saputo unire il suono del sassofono con le manipolazioni della musica elettronica. Il Summer quintet di Jaka Kopač e Boštjan Simon porterà sul palco del festival dapprima una serie di composizioni di Lee Konitz e Warne Marsh, e in seguito presenterà alcune composizioni d’autore. La musica effettuerà un percorso che si snoda tra il cool jazz, hard bop ed escursioni contemporanee nelle musiche del mondo. La sezione ritmica italo-slovena è composta da rappresentanti creativi della generazione dei jazzisti contemporanei di mezza età.

Informazioni e contatto

 

Barbara Poša Belingar

Pubbliche relazioni, referente e
coordinatrice del programma

 

T: +386 5 335 40 13
E: pr@kulturnidom-ng.si

 

Entrata libera. In caso di maltempo, il concerto si terrà nella Sala Grande del Centro Culturale di Nova Gorica.

Il progetto è reso possibile da

Media sponsors

PASQUALE CALÒ QUARTET

 

Pasquale Calò, sassofono soprano e tenore, tastiere, elettronica
Salvoandrea Lucifora, trombone, elettronica
Carlos Rodenas Borja, contrabasso, basso elettrico
Alessandro Campobasso, batteria, percussioni

 

Il sassofonista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra pugliese Pasquale Calò quest’anno rappresenta la cooperazione transfrontaliera con la scena jazz italiana. Ha lavorato con artisti significativi negli ambienti del jazz, della world music, della musica contemporanea, improvvisata e di quella elettroacustica calcando dal 2006 i palchi di Brasile, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Ungheria. Ha tenuto masterclass e laboratori in Brasile, Italia e Spagna, oltre ai laboratori urbani permanenti sulla musica improvvisata del Mediterraneo. Dal 2012 conduce due progetti di ricerca di alto profilo, Common Roots e Sassofono Solo.

 

Calò presenterà il suo quartetto e il progetto Where I Come From al SAXGO24. Il progetto è caratterizzato dalla musica nata come diario di elementi della tradizione musicale popolare che ha incontrato in Italia, Spagna, India, Nord Africa, Centro e Sud America e nei Balcani. Calò scava nella tradizione per individuare e sviluppare sotto una nuova luce gli elementi ereditati dalla parte più antica della nostra cultura.

Informazioni e contatto

 

Barbara Poša Belingar

Pubbliche relazioni, referente e
coordinatrice del programma

 

T: +386 5 335 40 13
E: pr@kulturnidom-ng.si

 

Entrata libera. In caso di maltempo, il concerto si terrà nella Sala Grande del Centro Culturale di Nova Gorica.

Il progetto è reso possibile da

Media sponsors

TIVON PENNICOTT QUARTET (USA)

 

Tivon Pennicott, sassofono

Marko Črnčec, pianoforte

Dean Torrey, contrabasso

Kenneth Salters, batteria

 

Il newyorkese Tivon Pennicott, che con la sua prima esibizione in Slovenia aprirà il festival più longevo della città, è uno dei sassofonisti tenore più richiesti della nuova generazione, che nel suo stile unico unisce il jazz all’afrofuturismo. Pennicott ha già svolto un ruolo chiave nello sviluppo e nel rimodellamento del suono di molti artisti innovativi ma il suo importante lavoro è appena agli inizi. Molto ricercato come sassofonista, compositore e polistrumentista, il suo talento musicale dimostra una versatilità e una fresca originalità artistica che porta il pubblico a livelli sempre più alti di consapevolezza musicale.

Durante la sua carriera musicale in rapida ascesa, nell’autunno 2020 pubblicò in self-publishing il suo secondo esaltante album Spirit Garden, con un’orchestra di 26 archi e diverse combinazioni di quartetti senza accordi. Si tratta della sua impresa più audace fino ad oggi in cui ha scelto di comporre, orchestrare e produrre sulla propria tela musicale. Nella sua prima performance in Slovenia si presenterà con il suo quartetto, composto da menti musicali altrettanto aperte come il pianista Idris Frederick, il contrabbassista Dean Torrey e il batterista Kenneth Salters.

 

Sito ufficiale

Informazioni e contatto

 

Barbara Poša Belingar

Pubbliche relazioni, referente e
coordinatrice del programma

 

T: +386 5 335 40 13
E: pr@kulturnidom-ng.si

 

Entrata libera. In caso di maltempo, il concerto si terrà nella Sala Grande del Centro Culturale di Nova Gorica.

Il progetto è reso possibile da

Media sponsors

ALL TOGETHER NOW | Concerto di chiusura dei partecipanti e professori della scuola estiva di sassofono SAXGO24

 

Sandro Compagnon (Francia)
Xavier Larsson Paez (Spagna)
Alessandro Malagnino (Italia)
Nikita Zimin (Russia)
Jaka Kopač (Slovenia)

 

Poletno šolo saksofona tradicionalno sklenemo z zaključnim koncertom udeležencev delavnic klasičnega in jazz saksofona, s čimer ponujamo mladim saksofonistom in saksofonistkam možnost nastopa na koncertnem odru. Za marsikaterega udeleženca je to tudi prva izkušnja koncertiranja na festivalskem prizorišču, kar je v današnjih časih izrednega pomena in neprecenljive vrednosti. Pod budnim nadzorom in vodenjem mentorjev delavnic in mojstrskih tečajev se udeleženci tekom poletne šole saksofona pripravljajo na skupen nastop, zelo pogosto takrat tudi stkejo edinstvene osebne vezi, ki se nadaljujejo in poglabljajo od nižjih glasbenih šol prek konservatorija za glasbo vse do akademskih voda.

Informazioni e contatto

 

Barbara Poša Belingar

Pubbliche relazioni, referente e
coordinatrice del programma

 

T: 05 335 40 13
E: pr@kulturnidom-ng.si

 

Entrata libera. In caso di maltempo, il concerto si terrà nella Sala Grande del Centro Culturale di Nova Gorica.

Il progetto è reso possibile da

Media sponsors

Potrebbe piacerti anche…

Oskar Laznik (SI), sassofono contralto

Matej Grahek (SI), flauto

Tadej Horvat (SI), pianoforte

 

PROGRAMMA

 

Maurice Ravel: Sonatine en trio
I. Modéré

II. Mouvement de menuet

III. Animé

 

Fernande Decruck: Sonata en Mi#
I. Très modéré, expressif

II. Andante

III. Fileuse

IV. Nocturne et Final

 

Peter Šavli: Zeppelin 2

 

Anže Rozman: Groza (Evil)

 

Russell Peterson: Trio #1
I. Andante/Moderato

II. Adagio/Andante

III. Allegro

 


 

La sesta serata sarà all’insegna di un trio sloveno di eccellenti musicisti e maestri, che hanno preparato un variegato programma da concerto con opere originali di compositori sloveni e stranieri e un interessante arrangiamento della Sonatina per pianoforte di Ravel.

 

Il sassofonista Oskar Laznik è una vecchia conoscenza del palcoscenico di SAXGO, con cui si è incontrato più volte, sia in qualità di due volte vincitore del nostro concorso internazionale che come solista in concerto. Ha completato gli studi universitari presso l’Accademia di Musica di Lubiana (AG UL) con M. Drevenšek e gli studi post-laurea presso la Scuola di Musica e Danza di Colonia con D. Gauthier. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali. Il suo repertorio comprende opere standard per sassofono e trascrizioni di opere del periodo barocco, classico e romantico. Come solista e musicista da camera, si è esibito in sale e festival rinomati in molti Paesi europei, conduce masterclass presso università europee e dedica molta attenzione alla collaborazione con compositori e all’ampliamento del repertorio per sassofono. Ha pubblicato due CD.

 

 

Dopo aver completato gli studi universitari e post-universitari presso l’AG UL, il flautista Matej Grahek ha studiato anche al Mozarteum di Salisburgo con la flautista di fama mondiale I. Grafenauer. Come flautista solista dell’Orchestra Filarmonica Slovena, ha suonato sotto la direzione di direttori di fama mondiale, è cofondatore del Quintetto di fiati Artvento, si esibisce come solista con orchestre locali e straniere e dedica molta attenzione anche al jazz con progetti solistici con la RTV Slovenia Big Band. Ha registrato undici album e CD, cinque dei quali sono suoi progetti da solista.

 

 

Il pianista Tadej Horvat si è diplmato con lode all’AG UL nella classe di D. T. Srebotnjak e ha completato gli studi specialistici nella classe di A. Madžar a Berna. I suoi risultati accademici gli sono valsi numerosi premi e riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali. Come solista ha suonato con orchestre slovene e straniere, con le quali ha eseguito diversi concerti per pianoforte in patria e all’estero. Negli ultimi anni ha collaborato con rinomati musicisti sloveni ai più importanti eventi e festival in Slovenia e all’estero.

 

Informazioni e contatto

 

Barbara Poša Belingar

Pubbliche relazioni, referente e
coordinatrice del programma

 

T: +386 5 335 40 13
E: pr@kulturnidom-ng.si

 

Entrata libera. In caso di maltempo, il concerto si terrà nella Sala Grande del Centro Culturale di Nova Gorica.

Il progetto è reso possibile da

Media sponsors

Nikita Zimin (RUS), sassofono contralto

Sandro Compagnon (F), sassofono soprano

Sae Lee (JPN/SI), pianoforte

 

PROGRAMMA

 

Nikita Zimin, sassofono contralto
Sae Lee, pianoforte
César Franck: Sonata v A-duru

 

Sandro Compagnon, sassofono soprano
Sae Lee, pianoforte
Vincent David: Flots
Henri Dutilleux: Sonatina
Vincent David: L’éveil de la toupie

 


 

La sala del Castello di Kromberk risuonerà ancora una volta del suono del sassofono classico, accompagnato dal pianoforte della storica e indispensabile pianista nippo-slovena Sae Lee.

 

La prima parte del terzo concerto vedrà protagonista Nikita Zimin, uno dei rappresentanti più rinomati della scuola russa di sassofono classico. Dopo aver studiato all’Accademia russa di musica Gnesin, Zimin ha completato il Master al Conservatorio Nazionale di Parigi nella classe di C. Delangle. Ha ottenuto borse di studio da quattro prestigiose istituzioni e ha vinto più di 18 concorsi nazionali e internazionali. Il suo repertorio comprende opere di vari stili e periodi di compositori di tutto il mondo. Tiene concerti e masterclass in patria e all’estero.

 

Nella seconda parte, il pubblico di Nova Gorica avrà l’occasione di sentire il sassofonista francese Sandro Compagnon, che ha iniziato a suonare il sassofono alla tenera età di sei anni sotto la tutela del suo primo insegnante – suo padre. Nel 2013 si è unito alla classe di J.-D. Michat al Conservatorio Regionale di Lione e ha conseguito il Master in musica da camera al CNSMDP sotto la guida di C. Delangle e M. Moraguès. Nonostante la giovane età, la sua ricca carriera musicale è già costellata di premi internazionali e di performance sui palchi e ai festival prestigiosi in Francia e all’estero. Ha suonato come solista con l’Orchestra della Guardia Repubblicana, suona regolarmente con il pianista G. Dehaene e lavora da diversi anni con il compositore Bruno Mantovani. Inoltre, è stato invitato dal celebre violinista D. Grimal a collaborare nella serie di concerti “l’Autre Saison”.

Informazioni e contatto

 

Barbara Poša Belingar

Pubbliche relazioni, referente e
coordinatrice del programma

 

T: +386 5 335 40 13
E: pr@kulturnidom-ng.si

 

Entrata libera. In caso di maltempo, il concerto si terrà nella Sala Grande del Centro Culturale di Nova Gorica.

 

Il progetto è reso possibile da

Media sponsors

Alessandro Malagnino (I), sassofono soprano e contralto

Xavier Larsson (ESP), sassofono contralto

Sae Lee (JPN/SI), pianoforte

 

 

PROGRAMMA

 

Alessandro Malagnino, sassofono soprano e contralto

Sae Lee, pianoforte

Claude Debussy: Prélude à l’aprés-midi d’un faune
Alfred Desenclos: Prélude, Cadence et Finale
Vincent David: Rhizome 

 

Xavier Larsson, sassofono contralto
Sae Lee, pianoforte

Kenichi Ikuno Sekiguchi: Partita
Paul Hindemith: Sonata za violo in klavir, op. 11,  št. .4
Matthias Krüger: Fuckin´ A!

 


 

Il secondo concerto del festival sarà incentrato sul sassofono classico e sarà suonato da due dei maestri della scuola estiva di sassofono di quest’anno. La prima parte vedrà come protagonista il sassofonista Alessandro Malagnino al sax soprano e sax contralto. Il musicista italiano ha alle spalle una carriera accademica di grande successo che ha saputo arricchire studiando con grandi nomi del sassofonismo quali V. David, N. Arsenijević e C. Delangle. Vincitore di numerosi e prestigiosi concorsi internazionali, si esibisce come solista e come membro di formazioni cameristiche. Lavora spesso con grandi e rinomate orchestre e conduce masterclass in patria e all’estero.

 

Nella seconda parte del concerto salirà sul palco lo spagnolo Xavier Larsson Paez al sassofono contralto. L’inizio della sua carriera musicale è stato segnato dagli studi di sassofono e violino, che ancora oggi suona in vari progetti con l’OCIM Chamber Orchestra. Ha alle spalle un ricco percorso di studi di sassofono, in cui si è temprato e perfezionato con i grandi nomi come A. Juliàn, D. Gauthier e D. Smeyers. Come solista si è esibito sui palchi prestigiosi di tutto il mondo e ha lavorato con rinomati direttori d’orchestra. Le sue esibizioni da solista gli sono valse i primi premi in vari concorsi nazionali e internazionali e le sue collaborazioni sono state registrate in numerosi CD.

 

Entrambi i sassofonisti saranno accompagnati dalla storica e indispensabile pianista nippo-slovena Sae Lee, una delle accompagnatrici più richieste della sua generazione. La sua capacità di interagire sottilmente con i musicisti, la sua eccezionale padronanza dello strumento e il suo superbo livello artistico lasceranno il pubblico incantato.

Informazioni e contatto

 

Barbara Poša Belingar

Pubbliche relazioni, referente e
coordinatrice del programma

 

T: +386 5 335 40 13
E: pr@kulturnidom-ng.si

 

Entrata libera. In caso di maltempo, il concerto si terrà nella Sala Grande del Centro Culturale di Nova Gorica.

Il progetto è reso possibile da

Media sponsors

Skip to content